sesso telefonico
Amore

Spende 450 euro per fare sesso telefonico con Raffaella, ma lei era un uomo

Il bonifico prima dell’incontro su una PostePay.

Aveva visto quelle foto bellissime foto sul web, un annuncio hot che l’aveva convinto a a scriverle per verificare la possibilità di vederla almeno attraverso una videochat telefonica.

E così, un 54enne, ha scritto alla bellissima Raffaella, concordando il prezzo per la video-telefonata. Dev’essere stata davvero bella, perchè il 54enne ha deciso di sborsare ben 450€, inviati subito alla sua PostePay.

Ma si è capito subito che qualcosa non andava. Dopo il pagamento, infatti, la bellissima Raffaella non rispondeva più al telefono. Addio all’idilliaco incontro telefonico.

Per questo, all’uomo truffato, non è rimasto altro da fare che denunciare alle forse dell’ordine l’accaduto. Le istituzioni sono poi risalite alla truffatrice scoprendo in realtà che…si trattava di un lui. Il processo si è alla fine terminato con un accordo tra le parti.

(Visited 139 times, 1 visits today)