Incredibile

Interi cimiteri di bici abbandonate la Cina fa i conti con la morte del Bike Sharing

I cimiteri delle bici in Cina.

Il bike sharing in Cina è esploso nel 2014, quando cinque membri del club ciclistico dell’Università di Pechino lanciarono la app Ofo che permetteva di noleggiare bici via smartphone partendo da un minimo di uno yuan (circa dieci centesimi di euro) per poi lasciarla ovunque si fosse giunti.

L’idea ha avuto un enorme successo e tre anni fa si era arrivati all’apogeo di 70 società, crollate oggi a tre in parte perché la bolla è esplosa e in parte per via del covid .

Da qui la quantità enorme di biciclette distrutte e abbandonate che si sono accumulate in veri e propri cimiteri ai margini delle città e faticano ad essere riciclate.

(Visited 109 times, 1 visits today)